Cookie Policy News - Secom srl
23 Luglio 2021
secom spedizioni italia russia

Spedizioni Italia Russia e dazi doganali

Per le imprese italiane che vogliono affacciarsi sul mercato russo, il tema delle spedizioni Italia Russia coinvolge diversi aspetti della logistica: i dazi doganali, le certificazioni e la documentazione necessaria al trasporto e all’ingresso nel Paese di arrivo in primis. Oltre ad essere un mercato in forte espansione, quello della Federazione Russa è un orizzonte commerciale interessante non solo per i grandi brand del Made in Italy, ma anche per artigiani e piccoli commercianti. La questione dei costi è ciò che più preoccupa le aziende interessate all’esportazione in Russia, per questo è importante avere alcune informazioni di base riguardo la logistica Italia Russia e nello specifico i rapporti tra la dogana italiana e quella russa. Vendere in Russia è conveniente? Si. Per prima cosa va considerato che i prodotti venduti fuori dalla CE e in particolare nel territorio russo non sono soggetti all’IVA. Un aspetto che rende i prodotti di […]
24 Giugno 2021
GLN Number per la Russia

GLN Number: anche per la Russia diventa obbligatorio

Anche in Russia diventano obbligatori i codici GLN. Questo ci impone aggiungere il numero GLN del fornitore per l’importazione di merci in Russia. Il codice GLN (Global Location Number) consente l’identificazione univoca di locazioni fisiche (magazzini, negozi, sedi legali, sedi operative) ed è composto da 13 cifre. Iil GLN deve essere registrato nel sistema internazionale GS1 Il numero GLN deve essere fatto per ogni produttore, non solo per l’azienda. Per esempio: Se la tua azienda è registrata in Italia, ma il paese di origine è Spagna, abbiamo bisogno di ricevere da te le seguenti informazioni: GLN / nome e indirizzo della tua azienda in Italia GLN / nome e indirizzo del produttore in Spagna Per maggiori informazioni visita il sito https://www.gs1.org/1/glnrules/index.php/en/
25 Maggio 2021
Vendere nei marketplace in Russia

Come vendere sui Marketplace in Russia

Il mercato russo, da sempre attento al Made in Italy e ai suoi standard qualitativi, si sta rivelando sempre più promettente per l’export dei prodotti italiani. A inizio 2021, secondo il rapporto di Data Insight si è registrato una aumento complessivo del volume d’affari nelle vendite online: nel 2020, complici anche le restrizioni dovute alla pandemia, sono stati consegnati 883 milioni di articoli, il 35% in più rispetto all’anno precedente. Ciò corrisponde ad un valore annuale di 2,5 miliardi di rubli (33 miliardi di dollari), contro la stima prevista che si attestava sui 2,2 miliardi (29 miliardi di dollari). Pe le aziende italiane che vogliono coinvolgere nuovi acquirenti dai questi paesi, vendere sui principali marketplace in Russia si dimostra una soluzione vantaggiosa perché permettere di offrire prodotti e articoli altrimenti non reperibili nei negozi del territorio. Ciò consente al produttore di godere di una concorrenza limitata e al cliente finale, […]
15 Maggio 2021

Come funziona la marcatura DataMatrix per la Russia

Nella regolamentazione per l’esportazione e quindi l’immissione in territorio russo di determinate categorie merceologiche è stata introdotta la marcatura DataMatrix, o codice DataMatrix (anche DataMatrix code), dalla quale sono esentati i prodotti venuti tramite eCommerce. La legge federale russa che ne impone l’utilizzo dal 2019 prevede di estenderne l’impiego a tutte le tipologie merceologiche importate entro il 2024. Si tratta di un codice univoco digitale (di fatto un QR code a matrice) realizzato dal sistema nazionale russo che viene associato al singolo prodotto e contiene le informazioni relative al produttore e all’articolo stesso. Quali sono le categorie merceologiche che prevedono la codifica DataMatrix Se alcune tipologie di merci avevano già una marcatura (pellicce e capi di montone), è a partire dal 1 luglio 2019 che la marcatura digitale è obbligatoria per tutte le calzature di importazione. Dal 1 gennaio 2021 l’obbligatorietà del codice DataMatrix è stata estesa anche ad alcune […]
30 Aprile 2021
Spedizioni in Russia Secom Logistica

Come spedire in Russia con il tuo eCommerce

Hai un e-commerce e vuoi spedire in Russia o nei Paesi dell’Est Europa? Ecco cosa dovresti sapere La caratteristica che definisce il mercato online è di raggiungere acquirenti ben oltre il territorio nazionale. Tuttavia, se vuoi spedire in Russia così come nel caso di paesi extraeuropei, la produzione di documentazione accessoria necessaria alle pratiche doganali e il coordinamento di rapporti con la dogana stessa diventa una caratteristica fondamentale per il successo di un e-commerce. Per quanto riguarda la gestione della logistica e le spedizioni in Russia, Secom ha maturato un’esperienza ventennale che permette di offrire un servizio logistico completo, preciso, affidabile e puntuale di cui il trasporto è solo un aspetto. Le esportazioni in Russia Nel tempo Secom ha costruito un network di contatti e partner in territorio russo che facilitano l’export dei prodotti Made in Italy. Trattandosi di un mercato in forte crescita, l’opportunità per le aziende italiane di […]